La Tre Mari sottopelle

Questo il ricordo della prima Tremari di Andrea “Chewbert”, una persona, un animo che sono davvero felice di incrociare sulle strade della Tre Mari, strade che lui ha la fortuna di incrociare spesso dall’alto di un elicottero, immortalandole in fotografie e con parole bellissime.


“Hanno nomi piu o meno fantasiosi, dietro i quali si nascondono avvocati, meccanici, finanzieri, ingegneri, commercianti ed assicuratori, alcuni parlano tre lingue altri male anche l’italiano, bevitori professionisti e succhiatori di aranciata… che poi quando li vedi da lontano, si riconoscono ancora prima di saper che sono in Vespa, riconosci le basse velocitá, l’incedere incerto e allora i muretti a secco di queste campagne Salentine diventano cordoli di piste disegnate da chi sta viaggiando per viaggiare, e non sempre per arrivare!

Gli olivi non sono alberi nati da semi ma sculture ricavate dal pieno di un blocco di legno di olivo quanto sono perfetti nella loro irregolarità, le buche a terra solo una buona occasione per muovere quel manubrio nella “tortura” del rettilineo.

Su quelle selle, talvolta morbide talvolta dolorosamente dure, ci sono cavalcate fatte di Persone che insieme alle manopole dei manubri, stringono fra le mani i loro pensieri, le loro paure e le loro gioie.

Chissà a cosa pensano dentro quei caschi, qualcuno alla libertà, altri pregano, chi ascolta il proprio motore e chi il cambio rumoroso, alcuni piangono, chi per gioia chi per dolore. Si porta tutto li, poi il resto lo fa il gruppo. Si tratta di contarsi ogni volta e scoprire magari che qualcuno manca, alcuni per aver scelto una persona invece che tante, altri per essere stati chiamati dalla Grande Aspirapolvere Celeste, chi ha avuto un figlio e “non si può più” ma per questi ultimi si aggiunge qualcuno che “ormai i figli sono grandi e ora posso riprendere la mia vita”.

Colori, sorrisi, Vespe [e Lambrette, ndr. 🙂 ]rigate e sporche, altre lucide che neanche un concessionario ma tutto prende la forma di quello che ogni persona vuole per se, incastrandosi perfettamente nei sogni della Persona affianco a te su una strada che per tortuosa e piena di buche che sia rappresenta La Tua Strada che dovrai percorrere per arrivare o forse, solo per Viaggiare.  <Andrea Chewbert>”

Annunci

Una risposta a “La Tre Mari sottopelle

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...